Tabella comparativa migliori prodotti

Migliori Modelli

I migliori modelli che abbiamo recensito per voi

Offerte del giorno

Sconti imperdibili e  offerte sui migliori prodotti che ogni giorno selezioniamo su Amazon

Ricerca Avanzata

Ricerca i prodotti per modello, marca, giudizio complessivo

Tapis roulant: tipologie, caratteristiche, benefici, guida all’acquisto, modelli migliori del 2019, prezzi e recensioni

Noto per essere uno degli strumenti per l’esercizio fisico più diffuso nelle case e nelle palestre di tutto il mondo, il tapis roulant è un dispositivo per l’allenamento composto da un nastro che permette di effettuare la corsa o una semplice camminata, restando sempre nello stesso posto. In commercio esistono moltissime varianti di questo prodotto che partono da fasce di prezzo medie fino a fasce anche molto alte (oltre i 1000 euro per i prodotti più sofisticati).

Come funziona un tapis roulant

Il funzionamento di questi dispositivi si basa su un nastro trasportatore adagiato su un sistema di rulli e alimentato attraverso un motore elettrico. I moderni modelli sono provvisti di un pratico manubrio che può essere utile per mantenersi stabilmente al centro del nastro trasportatore mentre esso è in movimento, e generalmente dispongono anche di schermi LCD in grado di fornire informazioni utili circa la velocità, il tempo d’impiego, la distanza e le calorie consumate.

Alcuni modelli reperibili oggi in commercio sono molto pratici da utilizzare anche nella proprie abitazioni, e sono facili da montare e da utilizzare per chiunque. Prima di acquistare il dispositivo più adatto alle nostre esigenze è comunque utile fare alcune considerazioni, inerenti soprattutto il proprio peso e la tipologia di funzionalità di cui questo genere di prodotti possa disporre.

Nastro da corsa: misurare lunghezza e larghezza a seconda della propria statura

Generalmente i modelli di tapis roulant presenti nelle moderne palestre sono studiati per soddisfare le più svariate esigenze di peso e statura. Anche i modelli meno professionali però, e cioè quelli che potremmo acquistare su internet per usufruirne nelle nostre abitazioni, sono studiati per rispettare degli specifici criteri e andare incontro a determinate esigenze.

Prima di acquistare questo genere di dispositivo è bene tenere a mente che il nastro trasportatore dovrà rispettare determinate caratteristiche, adattandosi alle esigenze di ogni consumatore. In linea generale si può dire che per un corridore la cui statura sia compresa tra i 150/170 cm la velocità del tapis roulant dovrà arrivare al massimo tra i 14 e i 20 km/h, e che la lunghezza del nastro dovrà essere compresa tra i 135 e i 145 cm. Per una statura compresa tra  170/190 cm, la velocità potrà essere compresa al massimo fino ai 22 km/h e la lunghezza del nastro trasportatore dovrà essere di almeno 140/150 cm.

Discorso analogo vale anche per la larghezza del nastro trasportatore, tenendo conto che più il nastro sarà largo più potremo godere di maggiore stabilità una volta saliti al di sopra del dispositivo. La superficie di corsa, comprensiva sia del nastro trasportatore che dello spazio tra le fasce laterali del nostro tapis roulant, dovrà essere abbastanza larga da garantirci stabilità anche aumentando la velocità del nastro trasportatore.

Generalmente la larghezza dovrebbe essere proporzionale al tipo di velocità utilizzata, tenendo conto che la maggior parte dei modelli in commercio variano dai 45 ai 55 cm partendo dagli 8 km/h fino ai 20 km/h.

Potenza del motore: perché è così importante?

In commercio esistono ormai moltissimi tipi di tapis roulant e a seconda della fascia di prezzo potremo scegliere dispositivi più o meno potenti. La potenza del motore non è da sottovalutarsi in quanto è proprio da questa che potremmo valutare se il tapis roulant sia abbastanza potente da poterlo ritenere idoneo allo svolgimento dei nostri esercizi fisici.

Di solito i modelli di tapis roulant progettati per l’impiego casalingo sfruttano dei motori a potenza continua, mentre quelli diffusi nelle moderne palestre possono essere più spesso a corrente alternata. La differenza principale tra le due è che il secondo tipo è più adatto a un utilizzo continuativo (anche diverse ore di fila), mentre il primo tipo è sicuramente più facile da gestire all’interno di un’abitazione, e anche i pezzi di ricambio sono sicuramente più facili da reperire.

La potenza del motore deve garantire che il nastro trasportatore risponda positivamente all’attrito provocato dal nostro passo o dalla nostra corsa su di esso, e per questo motivo deve essere valutato anche in base al peso di chi andrà ad utilizzarlo. Per un utente il cui peso è compreso tra i 60 e gli 80 kg la potenza dovrà essere compresa tra i 2.00/2.50 HP, per un peso tra gli 80/100 kg dovrà essere compresa tra i 2.50/3.00 HP e così via.

Un motore potente ci assicurerà che la macchina sia maggiormente performante e in grado di durare di più nel tempo. Solitamente sulla scheda tecnica di questo genere di prodotto sono indicate la velocità minima e massima consigliate. Utilizzare il tapis roulant sotto la soglia minima di velocità consigliata potrebbe causarne il surriscaldamento, e quindi provocare anzitempo l’usura o il guasto del dispositivo. Molte macchine moderne sono dotate di un sistema di ventilazione automatica che permette di abbassare la temperatura del motore quando esso fosse attivo, scongiurando almeno in parte il problema del surriscaldamento.

Cosa sono i rulli e a cosa servono?

A garantire il corretto scorrimento del nastro trasportatore del nostro tapis roulant è un sistema di rulli presenti all’interno di esso che, attraverso l’energia elettrica, consentono il movimento del nastro e la sua inclinazione. La “vita” del nostro tapis roulant è influenzata anche dalla resistenza dei rulli,che dovranno essere sempre efficienti e in grado di offrire un movimento fluido e scorrevole. Può capitare che dopo diversi anni la cinghia delle viti che assicurano i rulli al telaio si allenti. Per questo motivo è sempre consigliabile affidarsi a marche riconosciute e a prodotti di qualità, verificando periodicamente che siano in buone condizione.

Alcune delle marche più note per efficienza e qualità dei prodotti di questo genere sono la Diadora, la Kettler e la Movi Fitness.

Inclinazione elettrica: cos’è e come funziona

Come i più avvezzi all’uso dei tapis roulant sicuramente sapranno, questo genere di dispositivi permette generalmente anche di regolare l’inclinazione del nastro trasportatore, simulando così una sorta di strada leggermente in salita. L’inclinazione elettrica permette di solito di regolare l’inclinazione del nastro trasportatore fino al 10/15% della pendenza.

Questa caratteristica può rivelarsi molto utile nella scelta del prodotto perché grazie all’inclinazione elettrica potremmo aumentare l’intensità dei nostri esercizi senza dover aumentare la velocità, e quindi risparmiando al motore un maggiore dispendio di energia.

Meglio un tapis roulant elettrico o magnetico? Quali sono le differenze?

Oggi in commercio sono diffuse due tipologie di tapis roulant: quelli a funzionamento elettrico e quelli a funzionamento magnetico. Quelli del primo tipo sfruttano l’energia elettrica per attivare il nastro trasportatore. Quelli appartenenti al secondo modello invece sfruttano il movimento imposto al nastro dallo stesso corridore, e la velocità del nastro è influenzata da due magneti che vengono allontanati o avvicinati a seconda della richiesta espressa dall’utente tramite la centralina di controllo (lo schermo LCD o i sensori di comando posti al centro del manubrio).

Il prezzo di questo genere di prodotto può essere più basso di quello dei modelli ad alimentazione elettrica e generalmente si tratta anche di prodotti più pratici da avere in casa (soprattutto per via del peso considerevolmente più basso). Di contro però questa tipologia di prodotto potrebbe non soddisfare tutte le diverse tipologie di allenamento richieste dai consumatori, e potrebbe rivelarsi più adatto a chi è in cerca di uno strumento idoneo alla camminata o alla camminata veloce, spesso senza possibilità di regolare l’inclinazione.

I tapis roulant elettrici sono prodotti molto più versatili che, a parità di costo e di dimensione, potranno assicurarci l’esecuzione di maggiori funzionalità.

Tabella riassuntiva dei pro e dei contro tra i due modelli

Tapis roulant elettricoTapis roulant magnetico
Adatto alla corsa, alla camminata veloce, alla camminata semplicePiù adatto alla camminata
Possibilità di regolare la velocità dagli 0,8 km/h ai 13 km/hLa velocità varia a seconda di quella dell’utilizzatore
Peso tra i 30 e i 60 kg e maggiore stabilitàE’ un modello leggero che può essere piegato
Influisce sui consumi elettriciNon influisce sui consumi elettrici

Programmi tapis roulant: quali sono i migliori?

Generalmente anche i modelli più basilari oggi in commercio, dispongono di alcuni programmi basilari che aiutano il consumatore a meglio orientarsi una volta presa posizione sopra il dispositivo. Un piccolo schermo LCD potrà fornire informazioni ad esempio circa la velocità, l’inclinazione, i km percorsi o la quantità di calorie bruciate. Una delle funzionalità che potrebbe rivelarsi estremamente utile per chi si approcciasse per la prima volta a questo genere di dispositivi è quella di memorizzare la tipologia di programmi di allenamento più idonea alle esigenze di ciascun corridore e alle sue caratteristiche fisiche.

Alcuni dei modelli più sofisticati possono essere dotati di tecnologia Heart rate control, e cioè in grado di controllare l’accelerazione del battito cardiaco. Altri ancora dispongono di veri e propri schermi che permettono all’utente di usufruire di servizi d’intrattenimento (come internet o tv) mentre si stia allenando. Ovviamente anche la presenza di un maggior numero di funzionalità potrà influire sul costo finale del dispositivo.

Che cos’è il piano ammortizzato?

Sicuramente un’altra caratteristica da tenere a mente prima di procedere all’acquisto di un prodotto di questo tipo è il piano ammortizzato, ovvero la presenza di speciali ammortizzatori che rendano più sicura e scorrevole la nostra corsa sopra il nastro del dispositivo. Questa caratteristica è molto importante per far sì che nell’utilizzarlo in casa senza il consiglio di un professionista o di un addetto ai lavori (come il personal trainer di una palestra) non rischiamo di affaticare ingiustificatamente le nostre articolazioni e i nostri muscoli, o di danneggiare involontariamente il prodotto.

Durata dello spazio di corsa: cos’è e come valutarla

Lo spazio di corsa è la quantità di km percorribili attraverso l’uso di uno dei moderni tapis roulant, e può essere influenzata da più fattori. Sicuramente la prima componente a incidere su questa caratteristica è la potenza del motore, ma concorrono anche la corretta lubrificazione del nastro da corsa e la percorrenza, ovvero la quantità di km che generalmente un dispositivo è in grado di percorrere nell’arco della sua vita.

I nastri da corsa utilizzati generalmente per i tapis roulant più economici (che sono comunque di fascia medio alta) hanno una vita di circa 3000 km prima che il nastro si consumi. Visionare le condizioni del nastro trasportatore ed eventualmente cambiarlo qualora fosse troppo corroso, ci permetterà di mantenere in vita più a lungo anche il motore del dispositivo, che non verrà sottoposto a un attrito instabile e più violento.

Ovviamente anche il peso dell’utilizzatore avrà un’incidenza sul consumo e l’usura del nastro trasportatore. Altro fattore che possa mettere a repentaglio anzitempo l’efficienza del nastro trasportatore è la normale pulizia e manutenzione: prima di utilizzarlo è sempre meglio utilizzare delle scarpe adeguate allo scopo (delle normali scarpe da ginnastica) che non siano state utilizzate ad esempio per andare a fare jogging all’aria aperta (rischiando così di trasportare sporco o altri materiali sul nastro trasportatore e, conseguentemente, all’interno del dispositivo).

I prezzi: cosa c’è da sapere

Come anticipato nei precedenti capitoli il prezzo di questo genere di prodotto varia a seconda delle funzionalità e della potenza del motore, anche se generalmente si tratta di dispositivi di fascia medio alta anche per quanto riguarda i modelli progettati per uso casalingo. I modelli più basilari partono dai 150 euro fino a oltre 1000 per i modelli più sofisticati, ma è sempre consigliabile diffidare da prodotti troppo economici preferendo prodotti garantiti e studiati per assicurare la sicurezza dell’utente durante l’utilizzo.

I modelli progettati per impiego domestico, e che costano generalmente meno di quelli per uso professionale (come quelli comunemente trovati in palestra), possono essere studiati per occupare relativamente poco spazio: sono pieghevoli e in molti casi possono disporre di ruote, così da rendere più facile il loro spostamento.

Anche se è studiato che l’incidenza sui consumi domestici non sia particolarmente eccessiva per quanto riguarda l’utilizzo di uno di questi moderni dispositivi nella propria abitazione, si potrà sempre prendere in considerazione l’idea di acquistarne uno a funzionamento magnetico, che oltre a costare di meno non inciderà affatto sulle bollette.

Rumorosità e peso: cosa valutare prima dell’acquisto di un tapis roulant da tenere in casa

Ovviamente due caratteristiche da tenere a mente prima di acquistare un dispositivo di questo tipo sono anche l’ingombro fisico e la sua rumorosità. Generalmente il peso di di questo genere di dispositivi può variare tra i 30 e gli oltre 60 kg: il peso è necessario perché il tapis roulant rimanga ben saldo e stabile sul pavimento durante l’utilizzo. Per quanto riguarda la rumorosità invece, essa dipende principalmente da tre fattori:

  • il motore
  • lo scorrimento del nastro trasportatore
  • i passi del corridore

Ovviamente il tapis roulant andrà posizionato su una superficie piana e lontano per quanto possibile da fonti di umidità e di calore. Per quanto riguarda la rumorosità del dispositivo è bene informarsi prima dell’acquisto attraverso una prova in un negozio specializzato o basandosi sulle recensioni degli altri consumatori. Oggi è possibile reperire a fasce di prezzo abbastanza abbordabili dei prodotti estremamente efficienti e silenziosi.

Quali sono i benefici della corsa sul tapis roulant?

Il tapis roulant rappresenta sicuramente un mezzo estremamente pratico per dedicarsi all’attività della corsa o della camminata anche per chi vive in città (e che quindi non possa sfruttare l’aria aperta per dedicarsi a questo genere di attività). Queste due attività ci consentono facilmente di bruciare grassi e calorie in eccesso e inoltre favoriranno anche una maggiore circolazione sanguigna, con risultati benefici anche per il cuore. Fare esercizio costante grazie all’uso del tapis roulant, utilizzandolo nella maniera adeguata, aiuterà anche le nostre articolazioni a tenersi in allenamento e ad essere maggiormente elastiche.

Grazie ai programmi predefiniti programmati per questo genere di dispositivi e studiati per apportare maggiori benefici a seconda delle specifiche esigenze di ciascun consumatore, questo strumento potrà rivelarsi estremamente pratico e facile da utilizzare anche per chi fosse alle prime armi.

Si può tenere in casa?

Seguendo le regole dettate dal normale buonsenso e i consigli per l’acquisto sopraelencati, sarà sicuramente facile acquistare un prodotto idoneo ai nostri scopi e adatto a svolgere senza problemi i nostri esercizi fisici. Ovviamente lo strumento scelto dovrà essere adeguato al proprio peso e alla propria statura, e inoltre i materiali di fabbricazione dovranno essere di prima qualità (generalmente il telaio sarà realizzato in leghe d’alluminio o d’acciaio, mentre il nylon per quanto riguarda il nastro trasportatore).

Prima di utilizzare per la prima volta questo genere di strumento è bene leggere con attenzione la sua scheda tecnica, o chiedere il consiglio di un professionista esperto nell’utilizzo di questo genere di strumenti. La maggior parte dei tapis roulant oggi in commercio dispongono di un pratico manubrio che consente di agganciare le proprie braccia durante la camminata sul dispositivo, senza il pericolo di essere sbalzati dal dispositivo mentre esso è in azione.

Come scegliere il modello più giusto?

Tenuto conto delle varie caratteristiche funzionali che un tapis roulant debba avere per dimostrarsi una macchina adeguata e sicura per l’impiego casalingo, bisogna tenere conto che non esiste un criterio univoco per scegliere il dispositivo più idoneo alle proprie esigenze. Valutata larghezza e lunghezza del nastro trasportatore e la potenza del motore, quello che è possibile fare prima dell’acquisto è sicuramente rivolgersi a una delle case produttrici di dispositivi per il fitness più note in commercio.

Affidarsi a una marca riconosciuta è sicuramente sinonimo di garanzia e affidabilità, e un esperto potrà indirizzarci meglio verso una tipologia di prodotto più idonea ai nostri scopi. Inoltre sarà più facile reperire eventuali pezzi di ricambio o richiedere la consulenza del centro assistenza, di cui quasi tutte le grandi case produttrici oggigiorno dispongono. Grazie alle recensioni dei consumatori potremmo poi farci eventualmente un’idea sulle performance del dispositivo da noi eventualmente valutato o scelto.

Un dispositivo di questo tipo può costare tra i 100 e i 1000 euro e non è il caso di risparmiare su un prodotto elettronico che dovrebbe venire incontro alle nostre esigenze fisiche e lavorare al meglio sul beneficio dell’atleta.

Per quanto riguarda l’utilizzo di un tapis roulant elettrico o magnetico, è bene tenere conto che:

  • Il tapis roulant magnetico è generalmente più leggero dei modelli elettrici, occupa meno spazio e non influisce sui consumi elettrici.
  • I modelli magnetici sono più adatti alla camminata, mentre i modelli elettrici possono tranquillamente soddisfare le esigenze di chi ama allenarsi sulla corsa.
  • I modelli elettrici possono essere soggetti a surriscaldamento, e per questo dopo le ore consigliate per l’utilizzo in casa è necessario spegnere il dispositivo perché si raffreddi.
Alice Antonucci

Mi chiamo Alice e sono appassionata di tecnologia di design, due campi sempre in costante evoluzione e cambiamento. Spero che con i miei consigli riuscirò ad aiutarti a scoprire di più su questi due mondi, e a suggerirti le scelte a te più congeniali. Cheers!

Prodotti più recensiti

Migliori prodotti recensiti

Prodotti in Offerta

Back to top
miglioretapisroulant.it